rectangle ad

CATANZARO: PSICOLOGIA E ACCADEMIA BELLE ARTI AL CENTRO DEPOSITATE LE DUE DELIBERE ALL’UFFICIO DI PRESIDENZA DEL CONSIGLIO COMUNALE

comune-catanzaro

Va avanti l’iter per l’esame delle delibere consiliari con cui l’Amministrazione si propone di ospitare le attività della nascente facoltà di Psicologia nel Complesso Monumentale del San Giovanni e quelle dell’Accademia di Belle Arti nell’edificio ex Educandato. Le due proposte, corredate da tutti i pareri previsti dalla legge, sono state depositate all’ufficio di presidenza del Consiglio comunale.
Il presidente dell’assemblea, Ivan Cardamone, provvederà ai successivi adempimenti, tra cui la convocazione della conferenza dei capigruppo per definire la data che, in ogni caso, dovrebbe ricadere tra il 22 e il 26 agosto.
Il sindaco Sergio Abramo ha sottolineato che le due proposte “consentiranno di creare all’interno del centro storico una virtuosa rete di studi universitari e di alta formazione, offrendo all’Università Magna Graecia e all’Accademia di Belle Arti due sedi di alto prestigio, funzionali ed efficienti”.
“Sommando gli iscritti a Sociologia, Psicologia e Accademia di Belle Arti, avremo – ha detto ancora il sindaco – qualcosa come 1500-1800 studenti e decine di docenti e funzionari. Una bella iniezione di energia giovane per un centro storico che stiamo cercando di rilanciare anche attraverso altre iniziative”.
Quanto all’esito pratico delle delibere del Consiglio Comunale, il primo cittadino non ha dubbi: “Se il Consiglio, cosa di cui non dubito, approverà le due proposte, le sottoporremo all’Università. Il Magnifico rettore, al quale rinnovo stima e apprezzamento per i risultati raggiunti alla guida dell’Ateneo, ha parlato di pausa di riflessione. Mi auguro che, una volta avuta in mano la delibera che autorizza l’avvio delle lezioni al San Giovanni, prevalgano le ragioni che avevano portato a sondare varie ipotesi in centro per la nascente Facoltà di psicologia. Ribadisco che sono anche disponibile a discutere nuovamente dell’ipotesi Palazzo della Provincia, annunciando che sono favorevolissimo anche a tale soluzione, purché Psicologia resti in centro, perché – a differenza di altri – io metto sempre in testa gli interessi della città”.

rectangle ad